Grinta centrale da campione navigato

 

Cristian Gabriel Romero, detto “cuti” in Argentina, dopo un infortunio che lo ha tenuto distante dalle gare ha finalmente dato prova del suo valore.

Il giovane ventenne, schierato con buona intuizione da Juric al posto del più collaudato Gunter, ha subito fatto assaggiare i tacchetti a Cristiano Ronaldo, facendogli capire che non sarebbe stata una gara facile.

William Hill IT Italiano

In effetti il campione portoghese si è reso pericoloso solo un paio di volte: se non ci fosse stato quel brutto pasticcio dato dall’incertezza di Andrei Radu, probabilmente CR7 sarebbe rimasto a secco.

 

Cristian Romero, foto Alami Credit Maurizio Borsaria

Cristian Romero, foto Alami
Credit Maurizio Borsaria

Romero ha recuperato bene la forma migliore

 

Inizialmente si è allenato a lungo con la Primavera, poi ha convinto il suo allenatore a sceglierlo per la partitissima di sabato scorso.

È stato deciso e determinato il giusto, senza temere i contrasti e dando sicurezza a tutto il suo reparto, in particolar modo per tutto il secondo tempo.

A tratti è parso un giocatore navigato, ripartendo con velocità e tempismo per rilanciare la squadra verso l’attacco.

 

Il tocco rigenerante di Juric

 

Sembra che l’iniziale cura di Juric, suo il merito di voler ricominciare con il 3-5-2, stia funzionando: forse anche merito dei tanti giovani (sei under 25 schierati contro la Juve).

La prossima gara interna contro l’Udinese servirá proprio per confermare questa nuova rotta, ma sembra proprio che questo gruppo di lottatori si sia ritrovato.

Nei visi dei giovani talenti della rosa c’è la giusta chiave di volta per ripartire di slancio dopo le brutte gare iniziali.

William Hill IT Italiano

Come sempre ne godremo per poco, perchè per Preziosi tutto ciò che rappresenta un capitale monetizzabile va venduto, ma intanto godiamoci il momento.

Una squadra equilibrata e che lotta, questo vogliamo vedere. Il secondo tempo di Torino è stato sicuramente incoraggiante.

 

(foto credit: Mundo D “La Voz”)