Poco da dire sulla prestazione del Grifone a Verona col Chievo: squadra dal ritmo compassato, pochissime occasioni da entrambe le parti, gioco che latita, uno zero a zero molto sonnolento. Tanti hanno definito la partita una noia totale: vero, ma andiamo ad analizzare altri aspetti di questa giornata. STATISTICHE E CLASSIFICA Dietro, Frosinone Empoli e 

Continua a leggere..

Un’altalena di emozioni al Dall’Ara: prima il Genoa passa in svantaggio per colpa di un’uscita sciagurata di Radu, poi riacciuffa il pareggio con Lerager, sembra controllare la partita per poi soffrire nel finale del secondo tempo. Il campo dice un punto, ce lo portiamo a casa volentieri e ce lo teniamo stretto. LA SQUADRA Formazione 

Continua a leggere..

Convince Sanabria Terza giornata del girone di ritorno, con un Sassuolo che tenta di arrivare alla zona UEFA e Genoa che vuole consolidare la posizione di classifica, allontanandosi dalle zone più calde. In campo per i Grifoni tutti (o quasi) gli innesti del mercato di Gennaio: sia Lerager che Radovanovic prendono posto a centrocampo, mentre 

Continua a leggere..

SOLITO BLACKOUT Genoa che prende un gol fantascientifico da rimessa laterale e per giunta nei minuti di recupero del primo tempo. Cambiano gli allenatori, ma perdiamo sempre per i soliti errori. Peccato perchè se avessimo giocato con la grinta di domenica scorsa con l’Atalanta avremmo anche potuto portare a casa i tre punti contro un 

Continua a leggere..

Arbitraggio scandaloso Diciamolo subito: L’ arbitraggio del Sign. Pasqua è stato ampiamente insufficiente. L’espulsione di Criscito al dodicesimo minuto del primo tempo è stata alquanto discutibile, come minimo ha falsato la partita. Cesare Prandelli, sulla panchina del Genoa solo da tre giorni, non ha avuto il tempo di dare un’impronta tattica alla squadra. I giocatori 

Continua a leggere..

Una disfatta storica “Ho perso le parole” come scriveva il Liga in una sua famosa canzone: come tutti immaginavamo, la terza occasione per Juric si è rivelata una gran perdita di tempo. Non sono bastate le vergogne subite nelle sue precedenti gestioni e così ci portiamo a casa l’ennesima umiliazione con una squadra di Lega-Pro 

Continua a leggere..