Genoa, ultimi allenamenti prima della partenza per Torino, azzardiamo la formazione.

Al centro Sportivo Signorini, ultimi allenamenti in vista della sfida con la Juventus  allo Stadium sabato 20 alle ore 18.

Proviamo ad azzardare una formazione.

Il Genoa di Mister Juric dovrebbe confermare la difesa a 3, adottando come schema un  3-5-2.

Partiamo dai portieri:

Un vero e proprio rebus, in bilico tra Marchetti e Radu.

Entrambi non sono stati perfetti in questo inizio di campionato, difficile stabilire chi dei due meriti la titolarità del ruolo, ma al momento sembra favorita l’esperienza dell’ex laziale.

Capitolo difesa:

Potrebbe essere l’occasione per l’esordio di Lisandro Lopez?

Giunto in estate per sostituire Spolli,

l’argentino a causa di un infortunio, non ha ancora totalizzato minuti.

Spolli comunque, soprattutto nel campionato scorso, ha dimostrato di essere un vero baluardo quando c’è da difendere dentro l’area, mentre ha palesato diversi problemi quando la squadra prova a giocare con la difesa più alta.

Difensore di destra sicuro del posto Biraschi che fino ad oggi non ha fatto rimpiangere Izzo.

A sinistra Criscito.

Attenzione a Günter che, quando è stato impiegato, non ha demeritato.

 

Passiamo al centrocampo:

 

Certo del posto da titolare Sandro che in questa settimana di stop per le Nazionali ha potuto migliorare la sua forma fisica dopo l’infortunio patito questa estate.

Al suo fianco Romulo, rimasto a riposo l’ultima partita di campionato per un fastidio ad un ginocchio ed Hilijemark ritornato solo giovedì dagli impegni con la sua Nazionale, ma regolarmente in campo.

Quotazioni in ascesa anche per Bessa.   Per la fascia sinistra dovrebbe toccare a Lazovic che, nonostante ricopra un ruolo non suo, ha fatto molto bene fino ad oggi. Dopo la partenza di Laxalt non è stato acquistato nessun sostituto, le alternative sono lui o Criscito.

A destra il presidente Preziosi, più volte si è espresso a favore di Pedro Pereira:   sarà affidata a lui la fascia? O sarà adattato qualche altro giocatore?

Alternativa Lakicevic fino ad oggi un vero e proprio oggetto misterioso.

 

Piatek esulta (tutti i diritti dell’immagine riservati a Caliomercato.com)

In attacco confermatissimo Piatek

Per lui in tribuna a Torino presente Ariedo Braida Ds del Barcellona.

Al suo fianco, considerato anche il gioco di rimessa che il Genoa dovrà fare, la velocità di Kouamè sembra la soluzione migliore.

Subito dietro pronti a subentrare Pandev e Lapadula con quest’ultimo che, con l’arrivo di Juric, potrebbe avere una nuova chance.

 

Probabile formazione Juventus-Genoa 20/10/18:

  • Marchetti,
  • Lisandro Lopez, Biraschi, Criscito,
  • Romulo, Hilijemark, Sandro, Bessa, Lazovic,
  • Kouamè, Piatek.