Senza respiro Uno zero a zero combattuto fino alla fine,  le occasioni più importanti capitate alla Fiorentina nei minuti finali che ha pure colto un palo. La difesa per ora ha retto bene, ci si aspettava però una reazione dopo la sconfitta di Cagliari, la squadra non sembra grintosa come nella partita con l’Atalanta. Occorre 

Continua a leggere..

LA PARTITA Diciannovesima giornata di Campionato il Grifone trova la Fiorentina, Prandelli il suo passato. Il Genoa deve allontanarsi dalla zona calda, nessun allarmismo perchè i punti di vantaggio sul Bologna sono sei e la classifica davanti è corta, ma è importante anche per trovare quella famosa continuità di risultati di cui abbiamo parlato nei 

Continua a leggere..

Un Grifone stanco Il giorno dopo Cagliari-Genoa ci svegliamo con una sola certezza. Trentacinque goal incassati nel girone d’andata, e non è ancora finita. Ne avevo già parlato prima di Natale, quando chiedevo a Juric (e a Prandelli in un secondo momento) di provare a tessere una difesa a quattro: non mi sembrava così impossibile, ma 

Continua a leggere..

Primo tempo Prima occasione all’11’ per il Genoa, che si rende pericoloso in area con un paio di incursioni: conclusioni facili parate senza problemi. Genoa che riprende dal 3-5-2, con Zukanovic in mezzo che rivede il campo in una partita ufficiale dopo il lungo digiuno dell’era Juric. Al 17′ GOAL DI PIATEK Su tiro potente 

Continua a leggere..

Arbitraggio scandaloso Diciamolo subito: L’ arbitraggio del Sign. Pasqua è stato ampiamente insufficiente. L’espulsione di Criscito al dodicesimo minuto del primo tempo è stata alquanto discutibile, come minimo ha falsato la partita. Cesare Prandelli, sulla panchina del Genoa solo da tre giorni, non ha avuto il tempo di dare un’impronta tattica alla squadra. I giocatori 

Continua a leggere..

A Villa Rostan con Perinetti Cesare Prandelli è arrivato questa mattina a Villa Rostan, pronto per la firma del contratto che lo legherà al Genoa per le prossime partite. Si è detto affascinato dal Ferraris, pronto ad un lavoro importante ma con la sicurezza di poter raggiungere gli obbiettivi prefissati. Ha chiesto l’aiuto di tutti 

Continua a leggere..

Le ultime indiscrezioni Secondo gli amici di genova3000.it, Claudio Ranieri avrebbe già preso casa a Genova, nei pressi del Centro Sportivo Gianluca Signorini. Notizia confermata da una nostra fonte, che lo avrebbe avvistato proprio nello stesso quartiere di Genova. Il tecnico che fece sognare e impazzire di gioia i tifosi del Leicester, vincitore del campionato 

Continua a leggere..