Senza respiro Uno zero a zero combattuto fino alla fine,  le occasioni più importanti capitate alla Fiorentina nei minuti finali che ha pure colto un palo. La difesa per ora ha retto bene, ci si aspettava però una reazione dopo la sconfitta di Cagliari, la squadra non sembra grintosa come nella partita con l’Atalanta. Occorre 

Continua a leggere..

LA PARTITA Diciannovesima giornata di Campionato il Grifone trova la Fiorentina, Prandelli il suo passato. Il Genoa deve allontanarsi dalla zona calda, nessun allarmismo perchè i punti di vantaggio sul Bologna sono sei e la classifica davanti è corta, ma è importante anche per trovare quella famosa continuità di risultati di cui abbiamo parlato nei 

Continua a leggere..

Un Grifone stanco Il giorno dopo Cagliari-Genoa ci svegliamo con una sola certezza. Trentacinque goal incassati nel girone d’andata, e non è ancora finita. Ne avevo già parlato prima di Natale, quando chiedevo a Juric (e a Prandelli in un secondo momento) di provare a tessere una difesa a quattro: non mi sembrava così impossibile, ma 

Continua a leggere..

SOLITO BLACKOUT Genoa che prende un gol fantascientifico da rimessa laterale e per giunta nei minuti di recupero del primo tempo. Cambiano gli allenatori, ma perdiamo sempre per i soliti errori. Peccato perchè se avessimo giocato con la grinta di domenica scorsa con l’Atalanta avremmo anche potuto portare a casa i tre punti contro un 

Continua a leggere..

Una sfida per confermarsi Il Genoa proviene dalla splendida vittoria per 3-1 ottenuta a spese dell’Atalanta di Gasperini. Ora serve una conferma contro i sardi, un risultato positivo che dia ancora più certezza all’ambiente. Prandelli inizia con il 3-5-1-1 (5-4-1), con Rolon rispolverato dopo che si era visto brevemente con Juric: assente Kouame. Primo tempo 

Continua a leggere..

Rinforzi in arrivo Dopo la batosta romana, da cui è ancora oggi difficile riprendersi e che ci è costata un paio di giorni di rabbia, cerchiamo di parlare di calciomercato. Cesare Prandelli ha impiegato pochi giorni per capire che con questa rosa non riuscirà ad applicare il suo schema tattico: mancano giocatori di rinforzo e 

Continua a leggere..

Primo tempo Prima occasione all’11’ per il Genoa, che si rende pericoloso in area con un paio di incursioni: conclusioni facili parate senza problemi. Genoa che riprende dal 3-5-2, con Zukanovic in mezzo che rivede il campo in una partita ufficiale dopo il lungo digiuno dell’era Juric. Al 17′ GOAL DI PIATEK Su tiro potente 

Continua a leggere..